misure e suono / measures and sounds

Misure 1 / Measures 1

scr1_8_83Le seguenti misure sono fatte con la configurazione mostrata nella foto utilizzando il software Arta. Si tratta di misure indicative fatte in ambiente d’ascolto domestico con rumore di fondo non trascurabile, in particolare alle basse frequenze. Meglio delle misure è l'ascolto diretto. Stanza 4 x 4 x 3 m non trattata e riflettente. Pc i5 + W10 + Arta. Ampli+DAC Teac A-H01 con interfaccia USB. Diffusori 665g con altoparlanti 3FE25 Faital-Pro. Microfono Zoom H2n XY, 16/44.1KHz.

( translated with Google translator)

The following measurements are made with the configuration shown in the photo, using the Arta software. These are indicative measurements taken in a domestic listening environment, with no significant background noise, particularly at low frequencies. Direct listening is better than measures. Room 4 x 4 x 3 m, untreated and reflective. Pc i5 + W10 + Arta. Ampli+DAC Teac A-H01 with USB interface. 665g loudspeakers with 3FE25 Faital-Pro. Zoom microphone H2n XY, 16 / 44.1KHz.

scr1_8_left_2018_03_22_18_00scr1_8_right_2018_03_22_18_00


















Misure 2 / Measures 2
scr2_5_97In questo secondo caso dietro gli altoparlanti c'è uno spazio di circa un metro e gli scaffali della libreria sono molto meno riflettenti del muro dietro la scrivania della misura 1 ma la risposta in frequenza non cambia in modo sensibile. La differenza fra canale destro e sinistro è maggiore della differenza fra stanza 1 e 2.
The following measurements are made with the second configuration shown in the figure and using the Arta software. In this case too, these are indicative measurements carried out in a domestic listening environment.
Room 4 x 3 x 3 m, untreated. Pc i5 + W10 + Arta. Ampli SuperPro TA2024. DAC USB Fiio D5. 665g loudspeakers with 3FE25 Faital-Pro. Zoom microphone H2n XY, 16 / 44.1KHz.

Le seguenti misurazioni sono effettuate con la seconda configurazione mostrata in figura e utilizzando il software Arta. Anche in questo caso si tratta di misure indicative effettuate in un ambiente di ascolto domestico. Stanza 4 x 3 x 3 m non trattata. Pc i5 + W10 + Arta. Ampli SuperPro TA2024. DAC USB Fiio D5. Diffusori 665g con altoparlanti 3FE25 Faital-Pro. Microfono Zoom H2n XY, 16/44.1KHz.

In this second case behind the speakers there is a space of about a meter and the shelves of the library are much less reflective of the wall behind the desk of measure 1 but the frequency response does not change in a sensitive way. The difference between the left and right channel is greater than the difference between room 1 and 2. 
scr2_5_left_2018_03_22_19_00scr2_5_right_2018_03_22_19_00


Diffusori omnidirezionali 665g e ambiente d’ascolto
 
Con la musica registrata si percepisce sempre il risultato dell’interazione della catena di riproduzione con l’ambiente d’ascolto, con un’acustica non adatta può suonare male anche lo strumento dal vivo.

L’ascolto con i diffusori 665g può essere favorito o penalizzato dall’interazione con l’ambiente d’ascolto, in particolare l’emissione a 360 gradi delle alte frequenze è adatta anche in ambienti riflettenti non trattati acusticamente. L’emissione omnidirezionale redistribuisce l’energia delle alte frequenze (normalmente concentrata in un lobo frontale) evitando che peggiori la qualità della riproduzione. La percezione dei suoni è risultata accettabile anche in stanze completamente vuote.

In un ambiente con molto materiale acusticamente assorbente: tende, tappeti, scaffali di libreria aperti, ecc., si sono verificati livelli di riproduzione sugli alti ridotti. Anche in questo caso l’ascolto può risultare comunque gradevole per la presenza delle onde secondarie. La presenza di oggetti che possano funzionare da specchi acustici migliora la riproduzione. Si possono sistemare gli altoparlanti e la fine della guida d’onda vicino a copertine di libri, ante di mobili, superfici vetrate, ecc..

Sui bassi si possono verificare due situazioni sfavorevoli. Nella prima sono presenti picchi nella risposta derivanti dalla geometria del locale e in questo caso i diffusori li compensano parzialmente funzionando da trappole acustiche, le pieghe della guida d’onda sono in grado di dissipare energia in modo anelastico e ridurre l’effetto rimbombo. Nella seconda sono presenti buchi nella risposta legati alla geometria del locale, in questo caso va ricercato un migliore posizionamento dei diffusori.
 
665g omnidirectional loudspeakers and listening environment
 
With recorded music you always perceive the result of the interaction of the reproduction chain with the listening environment, with the unsuitable acoustics it can sound bad even the live instrument.

Listening with 665g speakers can be favored or penalized by the interaction with the listening environment, in particular the 360-degree emission of the high frequencies is also suitable for reflective environments that are not acoustically treated. The omnidirectional emission redistributes the energy of the high frequencies (normally concentrated in a frontal lobe), preventing the quality of reproduction from worsening. The perception of sounds was acceptable even in completely empty rooms.

In an environment with a lot of acoustically absorbing material: curtains, rugs, open bookshelves, etc., reproductions have been achieved on the reduced highs. Also in this case, listening can be still pleasant due to the presence of secondary waves. The presence of objects that can function as acoustic mirrors improves reproduction. You can place the speakers and the end of the waveguide near book covers, furniture doors, glazed surfaces, etc.

On the bass two unfavorable situations can occur. In the first there are peaks in the response deriving from the geometry of the room and in this case the speakers partially compensate them by operating from acoustic traps, the folds of the waveguide are able to dissipate energy in an inelastic way and reduce the booming effect. In the second there are holes in the answer related to the geometry of the room, in this case it is necessary to find a better positioning of the speakers.


Registrazioni da YouTube

EnricoSorbelloOriginale su YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=lytq96baZEw
TERZO ORECCHIO Binaural Recording
Enrico Sorbello

Registrazioni con Zoom H2n XY, 16/44.1KHz
violoncello 1 (33 MB) - Francois Couperin: "Les Barricades Mistèrieuses"
violoncello backstage (45 MB)

GaetanoRandisiOriginale su YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=dCu7cwwHnZk
TERZO ORECCHIO Binaural Recording
Gaetano Randisi

Registrazioni con Zoom H2n XY, 16/44.1KHz
chitarra 1 (25 MB) - Miguel Llobet: "Canco del Lladre"
chitarra 2 (26 MB) - Miguel Llobet: "El Testament d'Amelia"


Stanza registrazione misure 1.